SCARICARE UNI 11224

In caso di sistemi adibiti al comando di sistemi attivi di protezione, quali per esempio comandi di estinzione a gas, mettere in atto misure tali da impedire che, durante le manovre, i dispositivi di comando vengano attivati in modo accidentale. La presente norma si applica sia ai nuovi sistemi sia a quelli esistenti. Prima della consegna di un nuovo sistema o nella presa in carico di un sistema in manutenzione. Si raccomanda che ciascuno schermo sia collegato a terra solo in prossimità della barra di terra della centrale; è opportuno che lungo il percorso dei cavi e nelle cassette di giunzione non ci siano altri punti a terra, nemmeno temporaneamente. Fondamentale è realizzare un impianto a regola d’arte ma ancor più importante è mantenerlo sempre in efficienza e funzionante soprattutto quelle parti degli impianti destinati alla sicurezza delle persone e perchè no, anche dei beni come l’impianto di illuminazione di sicurezza e l’impianto di rivelazione incendi. I documenti che costituiscono la registrazione formale dei controlli d evono essere sottoscritti, come minimo, dal tecnico che ha effettuato le prove e da persona delegata dal datore di lavoro presso il quale sono state effettuate le prove.

Nome: uni 11224
Formato: ZIP-Archiv
Sistemi operativi: Windows, Mac, Android, iOS
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 23.38 MBytes

Manutenzione ordinaria Registrazione del documento di intervento sottoscritto dal personale tecnico qualificato incaricato della manutenzione. Please copy and paste this embed script to where you want to embed Embed Script. Si deve verificare che: La verifica visiva è una parte molto importante e deve essere effettuata su tutti gli impianti; generalmente un impianto esteticamente ben eseguito è un impianto che denota una cura costruttiva che sarà in grado di favorire una buona affidabilità e gli interventi successivi. La parte visibile del sistema deve essere esaminata per controllare: Nov 03, E’ uno degli aspetti più importanti da seguire poichè prevede un controllo accurato e particolare del sistema, la cui periodicità e metodologia dipende dalle prescrizioni normative e legislative, relative ai singoli componenti utilizzati o dalle istruzioni del produttore delle apparecchiature impiegate, aggiungo inoltre in questa fase una verifica normativa avvenuta negli anni.

  POKER CLUB TOTOSI SCARICA

uni 11224

Sistemi di rivelazione incendi – Controllo iniziale e manutenzione Rev. Tali operazioni non modificano il numero di rivelatori, centrali, pulsanti ed altri dispositivi installati.

Norma UNI 11224 sulla manutenzione dei sistemi di rivelazione incendi

Piano manutenzione e Registro dei controlli degli impianti elettrici D. Particolare attenzione deve essere tenuta nei confronti di segnalazioni di mancanza di alimentazione oppure di anomalia sulle linee di rivelazione.

uni 11224

Apparecchiature del sistema utilizzanti il collegamento radio Si deve effettuare: Verifica generale del sistema Si raccomanda che ciascuno schermo sia collegato a terra solo in prossimità della barra di terra della centrale; è opportuno che lungo il percorso dei cavi e nelle cassette di giunzione non ci jni altri punti a terra, nemmeno temporaneamente. CEI Unni elettrici con tensione superiore a 1 kv c. Manutenzione ordinaria Registrazione del documento di intervento sottoscritto dal personale tecnico qualificato incaricato della manutenzione.

Capitoli di questo articolo

Anche queste devono essere registrate e si deve indicare entro quando verranno intraprese le azioni necessarie al ripristino delle condizioni operative ordinarie.

Procedura per il controllo funzionale Durante le operazioni di controllo iniziale, deve essere eseguito un controllo funzionale per tutti i sistemi, di tutti i rivelatori, contatti, pulsanti e azionamenti presenti nel sistema. Sistemi di rivelazione incendi: Linea di rivelazione con rivelatori convenzionali A seguito delle seguenti condizioni prodotte sulla linea: I documenti devono essere prodotti secondo il prospetto 2.

A meno che non sia diversamente specificato dal produttore delle apparecchiature, gli schermi è opportuno che siano accuratamente collegati in modo da assicurare la loro continuità su tutta la lunghezza del cavo.

Prima di passare alla fase unl delle prove, occorre controllare la presenza dei documenti riguardanti il controllo iniziale. Questo fatto deve essere immediatamente segnalato al responsabile del sistema.

Sistemi di rivelazione incendi – Certifico Srl

Prima di operare su un sistema antincendio è necessario almeno predisporre generalmente quanto segue: Durante le operazioni di controllo iniziale, deve essere eseguito un controllo funzionale per tutti i sistemi, di tutti i rivelatori, contatti, pulsanti e azionamenti presenti nel sistema.

Verifica delle condizioni e delle segnalazioni di allarme Ciascun rivelatore di fumo, fiamma, temperatura o pulsante, è mandato in allarme per verificare: EN Progettazione reti di idranti: Documenti da produrre e riportare nel registro.

  SCARICARE RENAULT MODUS BATTERIA

Fondamentale è realizzare un impianto a regola d’arte ma ancor più importante è mantenerlo sempre in efficienza e funzionante soprattutto quelle parti degli impianti destinati alla sicurezza delle persone e perchè no, anche dei beni come l’impianto di illuminazione di sicurezza e l’impianto di rivelazione incendi.

Capitoli di questo articolo Attrezzature, documentazione e metodologie da impiegare durante le verifiche Norma UNI — Manutenzione dei sistemi di rivelazione incendi.

uni 11224

unii Controllo effettuato per verificare la completa e corretta funzionalità delle apparecchiature e delle connessioni e la positiva corrispondenza con i documenti del progetto esecutivo.

La sorveglianza è effettuata dal personale incaricato, normalmente presente nelle aree oggetto della protezione.

Altri articoli simili

Sono comunque raccomandati al minimo un multimetro e, nel caso di sistemi comunicanti in modo seriale, un oscilloscopio od un analizzatore in grado di visualizzare la qualità della comunicazione uin. Rivelatore sensibile alla radiazione emessa dalle fiamme di un incendio.

Prima di procedere con le prove della parte di rivelazione di impianti rivelazione e spegnimento, porre le apparecchiature di comando dello spegnimento in 111224. Manutenzione straordinaria Occasionale Secondo esigenza per riparazioni di particolare importanza.

UNI 11224 2011

Quando previsto, il collegamento degli schermi è importante per assicurare il corretto funzionamento dei sistemi. Rapporti di prova e liste di riscontro e controllo funzionale le stesse del controllo iniziale. Vengono individuate sei fasi, attraverso le quali esercitare un controllo sul sistema di rivelazione incendi, il cui significato, in ordine cronologico, è il seguente:. Gen 21, Per i sistemi di rivelazione unni, la verifica è eseguita in conformità alla UNIprevedendo quindi: Si deve verificare che: Operazione che si attua in loco, con strumenti ed attrezzi di uso corrente.